Mercoledì, 24 Luglio 2024

Il portale delle vendite pubbliche è stato presentato ai giudici del Tribunale di Palermo e di Termini Imerese durante un incontro organizzato il 22 febbraio scorso dal Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Palermo e Termini Imerese in collaborazione con Aspep Associazione notarile per la gestione delle procedure esecutive e la Rete Aste Notarili del Consiglio Nazionale del Notariato.

La piattaforma telematica, realizzata da Notartel è aperta non solo ai notai ma anche ad altri soggetti delegati dal Tribunale per la vendita all’asta. Le caratteristiche principali del nuovo software per le aste telematiche sono l’identificazione certa dell’offerente a garanzia dei possibili furti d’identità e la tracciabilità corretta dei flussi finanziari.
 
Il Notariato è presente nel mondo delle aste telematiche da oltre cinque anni attraverso la Rete Aste Notarili che ha permesso l’aggiudicazione di oltre 334 milioni di euro, di cui 176 per aste telematiche dei fallimenti e 158 per aste telematiche degli enti.
 
Con questa nuova piattaforma si offre l’opportunità a magistratura e collettività anche nel mondo delle procedure esecutive di coniugare efficacia ed efficienza con la garanzia che è propria della professione notarile.